Almet Italia Home Page www.alcan.com  
Indice - Alluminio Prodotti Specialità Lavorazioni Utilità Web Chi siamo
 
 
Galleria di applicazioni Biblioteca Glossario Normative
 

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Abrasion (abrasione)
Discontinuità superficiale.

Ageing (invecchiamento)
Precipitazione controllata da soluzione solida soprassatura mirata all'aumento di durezza e resistenza di una lega. La velocità di precipitazione è strettamente correlata con la temperatura.

Annealing (ricottura)
Trattamento termico mirato all'addolcimento di un metallo o di una lega induriti da lavorazione a freddo o da invecchiamento artificiale.

Anodising (anodizzazione)
Processo elettrochimico per la formazione di uno strato di ossido superficiale sull'alluminio e di spessore variabile da pochi micron a 100 micron. Spessore e altre caratteristiche della pellicola possono essere controllate in modo da rispondere a requisiti di resistenza alla corrosione, resistenza all'abrasione, isolamento elettrico o possono costituire un pre-trattamento per successivi rivestimenti.

Anodising quality material (materiale da anodizzazione)
Materiale con caratteristiche che lo rendono adatto all'anodizzazione decorativa.

Artificial ageing (invecchiamento artificiale)
Trattamento di invecchiamento condotto a temperatura elevata.

 

Bend radius (raggio di piega)
Raggio di curvatura di uno stampo attorno a cui si piega un campione.

Blister (bolla)
Rigonfiamento superficiale causato da un'espansione di gas nella zona sottostante la superficie che può presentarsi durante un trattamento termico.

Bright anodising (anodizzazione lucida)
Processo di anodizzazione finalizzato all'ottenimento di una superficie lucida.

 

Cast (colata)
Metallo preso da un unico fuso di una fornace o crogiolo, o da vari fusi mescolati all'interno di un'unica fornace o crogiolo prima della versata, o metallo preso dalla fornace senza aggiunte di altri elementi in un processo a colata continua. In caso di procedure di fusione continua o semi-continua, la colata è il prodotto di un ciclo di un massimo di 24 ore, dove la stessa lega e forma sono fuse.

Chop (bava)
Parte metallica laterale di un pezzo che viene stampato e che fuoriesce orizzontalmente fra lo stampo ed il controstampo.

Coating (rivestimento)
Pellicola protettiva applicata su una o entrambe le facce di un laminato con differenti finalità.

Cold working (lavorazione a freddo)
Lavorazione plastica a temperatura ambiente o poco superiore che causa una modificazione di struttura e quindi di proprietà in un materiale metallico. Ne consegue un aumento della resistenza e della durezza ed una perdita di duttilità.

Concentricity (concentricità)
Uniformità dello spessore della parete attraverso la sezione trasversale di un tubo. La tolleranza sulla concentricità è stabilita dalla tolleranza dello spessore della parete.

Controlled stretching (stiramento controllato)
Stiramento condotto in condizioni controllate fino ad un determinato valore in modo da ridurre le tensioni interne e minimizzare le distorsioni nella successiva fase di lavorazione.

 

Deep drawing (stampaggio profondo)
Formazione di parti profondamente stampate per mezzo della deformazione plastica di un materiale.

Deep drawing sheet (lamiera da stampaggio profondo)
Lamiera con caratteristiche tali da essere adatta allo stampaggio profondo.

Deoxidation (desossidazione)
Trattamento chimico superficiale finalizzato all'eliminazione di ossidi superficiali residui delle lavorazioni meccaniche e della messa in forma senza però che il metallo sottostante venga attaccato.

Direct extrusion (estrusione diretta)
Processo di lavorazione a caldo che consiste nello spingere sotto pressione il metallo riscaldato in modo da attraversare una filiera o matrice. I prodotti ottenuti presentano sezione costante lungo tutta la lunghezza.

Directional properties (proprietà direzionali)
Proprietà meccaniche di un materiale considerate secondo differenti direzioni rispetto alla direzione del flusso dei grani.

Drawing (trafilatura)
Processo di stiratura a freddo di un materiale attraverso una filiera per ridurne la sezione trasversale o modificarne la forma e conseguentemente incrudirlo.
Processo di deformazione a caldo di un materiale fra stampi piatti durante la fucinatura.

 

Extrusion ratio (rapporto d'estrusione)
Rapporto fra l'area della sezione trasversale del contenitore dell'estrusione e l'area della sezione del prodotto estruso.

 

Fatigue (fatica)
Danneggiamento progressivo di un metallo o di una lega per effetto di sollecitazioni meccaniche variabili.

Fixed mandrel (mandrino fisso)
Mandrino rastremato attaccato al braccio d'estrusione principale. Quando quest'ultimo si muove in avanti, il mandrino passa attraverso il lingotto e lo stampo incavi dando al prodotto un leggero assottigliamento nello spessore della parete per tutta la lunghezza.

Flatness (planarità)
Superficie di un materiale che si avvicina ad un piano perfetto.

Floating mandrel (mandrino flottante)
Mandrino rastremato che non è attaccato al braccio d'estrusione principale, ma che vi si muove insieme ed è lasciato libero di centrarsi in un lingotto d'estrusione cavo. Il prodotto risultante si assottiglia leggermente nello spessore della parete per tutta la lunghezza.

Fracture (frattura)
Rottura di un materiale in due o più parti sotto l'azione di un carico. Una frattura è influenzata dalla presenza di microcricche, pori, inclusioni di particelle fragili e dalla presenza di incisioni dovute a difetti di fabbricazione. Può essere di tipo fragile quando il materiale si rompe senza deformazione plastica, duttile quando vi è una deformazione plastica più o meno evidente.

Fracture test (test di frattura)
Prova meccanica consistente nel creare un opportuno intaglio in un provino e successivamente applicarvi un carico in modo da valutare lo sforzo necessario per romperlo. Dall'analisi della superficie di frattura si deducono le caratteristiche microstrutturali del materiale.

Full heat treatment (trattamento a pieno calore)
Trattamento termico in soluzione seguito da invecchiamento artificiale.

 

Grain flow (flusso di grano)
Allungamento della struttura del grano cristallino nella direzione della lavorazione.

Grain growth (ingrossamento del grano)
Crescita della struttura del grano cristallino che si verifica quando il materiale viene sottoposto a particolari condizioni di temperatura .

Grain size (dimensione del grano)
Dimensione media dei grani cristallini, espressa generalmente come numero di grani per unità di superficie o come diametro medio in millimetri.

 

Hardness (durezza)
Resistenza di un metallo alla penetrazione da parte di un utensile di forma opportuna.

Hardness test (test di durezza)
Prova meccanica con cui quale si determina la resistenza di un materiale alla penetrazione. Consiste nell'applicare un carico definito ad un utensile di forma opportuna (sfera, piramide, cono) e di materiale particolarmente duro (acciaio indurito, carburo di tungsteno, diamante) e nell'analizzare l'impronta lasciata dall'utensile sul materiale.

Heat treatable alloy (lega da bonifica)
Lega che può essere indurita tramite appropriato trattamento termico.

Heat treatment (trattamento termico)
Riscaldamento o raffreddamento di un metallo o di una lega condotti in modo tale da ottenere determinate caratteristiche e proprietà.

Homogenization (omogeneizzazione)
Processo durante il quale il metallo viene scaldato ad alta temperatura per un periodo di tempo determinato in modo da facilitare la successiva lavorazione e conferire determinate proprietà al prodotto semi-lavorato.

Hot working (lavorazione a caldo)
Deformazione plastica di un metallo o di una lega in un range di temperatura e ad una velocità tale da prevenire incrudimenti significativi.

 

Indirect extrusion (estrusione indiretta)
Processo di lavorazione a caldo che consiste nello spingere sotto pressione il contenitore del metallo e la billetta contro una matrice. Tale processo è utilizzato soprattutto per leghe che presentano elevatissima resistenza alla deformazione a caldo; i prodotti ottenuti presentano sezione costante lungo tutta la lunghezza.

Intergranular corrosion (corrosione intercristallina)
Corrosione che si verifica preferibilmente lungo i bordi di grano.

Internal stress (tensione interna)
Stato tensionale interno ad un materiale creatosi in seguito a lavorazione o trattamento termico.

Isothermal quenching (raffreddamento isotermo)
Raffreddamento a una temperatura intermedia fra quella del trattamento termico di soluzione e quella ambiente, alla quale il metallo è mantenuto per un tempo prestabilito in modo da indurre l'indurimento per precipitazione.

 

Master alloy (lega madre)
Lega base contenente almeno il 50% di alluminio ed uno o più elementi alliganti, da usare nella preparazione delle leghe.

Modulus of elasticity E (modulo di elasticità)
Parametro che caratterizza la resistenza di un solido con una deformazione applicata uniassialmente, correlando sforzo e deformazioni nel campo elastico.

 

Natural ageing (invecchiamento naturale)
Aumento della durezza e della resistenza di una lega tramite precipitazione spontanea di composti a partire da una soluzione solida soprassatura a temperatura ambiente.

Non-heat treatable material (materiale non trattabile termicamente)
Lega che non può essere indurita con trattamento termico ma solo mediante lavorazione plastica a freddo.

 

Oil staining (ossidazione da olio)
Ossidazione causata dalla parziale decomposizione di lubrificante residuo durante il trattamento termico, di colore che varia dal bruno scuro al bianco.

Orange peel effect (effetto buccia d'arancia)
Rugosità superficiale di semilavorati risultante dall'impiego di materiale a grana grossa.

Ovality (ovalizzazione)
Distanza della sezione trasversale di un tubo, una barra o un cavo tondi da un cerchio preciso.

Over-ageing (iper invecchiamento)
Trattamento di invecchiamento artificiale condotto a temperatura o per un periodo di tempo maggiori rispetto a quelli caratteristici per il massimo indurimento, che provoca un leggero ammorbidimento del metallo dopo aver raggiunto il massimo indurimento. In alcuni casi ciò può essere fatto di proposito, per esempio per migliorare la resistenza alla tensocorrosione.

 

Partial annealing (ricottura)
Trattamento termico di un metallo o di una lega lavorati a freddo per ridurne la resistenza in modo controllato.

Percentage elongation after fracture (A) (allungamento percentuale dopo la frattura)
L'allungamento della lunghezza del calibro dopo la frattura, Lu -Lo, espresso come una percentuale della lunghezza originale del calibro Lo.

Peripheral coarse grain (grano grosso periferico)
Area di grani ricristallizzati in prossimità della superficie di un prodotto estruso, con proprietà inferiori a quelle del cuore non ricristallizzato.

Pinholes (punte di spillo)
Piccoli fori sulla superficie di un foglio laminato.

Pitting corrosion (corrosione puntiforme)
Corrosione localizzata e caratterizzata da piccoli buchi o crateri superficiali che si sviluppano nelle zone in cui il film di ossido naturale presenta dei difetti.

Plate (piastra)
Prodotto di sezione rettangolare spesso più di 3/16'', fornito piatto e con minor controllo della finitura superficiale rispetto ad una lamiera.

Pre-ageing (pre-invecchiamento)
Breve trattamento termico eseguito dopo la fase di raffreddamento e prima della fine del periodo di incubazione.

Precipitation annealing (ricottura di precipitazione)
Riscaldamento di un metallo raffreddato ed indurito per precipitazione che si protrae per un tempo stabilito ad una temperatura intermedia fra quella dell'invecchiamento artificiale e quella di solubilizzazione, con lo scopo di ottenere un certo addolcimento tramite la coalescenza delle fasi precipitate.

Precipitation hardening (indurimento per precipitazione)
Indurimento per invecchiamento naturale o artificiale a partire da una soluzione solida sovrassatura.

Pressure test (prova di pressione)
Test idraulico o pneumatico eseguito su un tubo per assicurarsi che il materiale sia in grado di resistere ad una determinata pressione per un tempo specifico senza perdite o distorsioni inaccettabili.

Proof stress (Rp) (carico di snervamento convenzionale)
Carico nominale teorico a cui corrisponde una deformazione permanente dello 0.2%.

 

Quenching (tempra)
Raffreddamento rapido e controllato di una lega o di un metallo finalizzato a mantenere lo stato sovrassaturo della soluzione solida ottenuta a caldo. Il raffreddamento avviene con velocità controllata e generalmente elevata attraverso il contatto con un mezzo solido, liquido o gassoso.

Quenching stress (tensione di tempra)
Tensioni interne residue in una lega dopo il processo di tempra.

 

Recrystallization (ricristallizazione)
Formazione di una nuova struttura cristallina mediante il riscaldamento a temperatura opportuna di una lega precedentemente incrudita.

Recrystallization annealing (ricottura di ricristallizazione)
Trattamento termico per addolcire, mediante completa ricristallizazione, una lega incrudita.

Rectification (rettifica)
Correzione di irregolarità dimensionali.

Residual stress (tensione residua)
Tensioni interne che rimangono in un prodotto finito dopo le operazioni di lavorazione, inclusa la distensione (dove applicabile).

Roller levelling (appiattimento a rulli)
Appiattimento di una piastra o lamiera che si ottiene passandole fra una serie di rulli sfasati di piccolo diametro.

Roller straightening (raddrizzamento a rulli)
Raddrizzamento di un pezzo estruso, non a sezione circolare, che si ottiene facendolo passare attraverso una serie di rulli sfasati di piccolo diametro.

 

Segregation (segregazione)
Concentrazione non uniforme di impurità o componenti di lega che si forma durante la solidificazione di un lingotto.

Self-quenching alloy (lega autotemprante)
Lega che è poco sensibile alla velocità di raffreddamento durante il trattamento termico di tempra in soluzione.

Shear strength (resistenza al taglio)
Resistenza massima che un materiale è in grado di sostenere quando viene sottoposto ad una sollecitazione di taglio.

Short transverse direction (Direzione trasversale corta)
La direzione lungo l'asse minore agli angoli destri rispetto alla direzione longitudinale.

Solution heat treatment (trattamento termico di solubilizzaione)
Trattamento termico effettuato in condizioni di temperatura e tempo controllati per portare in soluzione gli elementi solubili di una lega.

Strain hardening (incrudimento)
Modifica della struttura metallica tramite lavorazione a freddo, con conseguente aumento di resistenza meccanica e durezza e perdita generale di duttilità. Il materiale viene riportato nelle condizioni originali con un trattamento termico di ricottura.

Stress corrosion cracking (rottura per tensocorrosione)
Rottura per effetto di una corrosione di tipo intercristallina causata da sollecitazioni esterne quali l'applicazione di carichi o la presenza di tensioni residue.

Stress relieving (distensione)
Riduzione di tensioni interne residue attraverso trattamenti termici meccanici o termici.

Stretching (Allungamento)
Spianatura di materiali laminati o raddizzatura di materiali estrusi e trafilati ottenuta impartendo un'estensione permanente in grado di rimuovere la distorsione.

Super annealing (super ricottura)
Ricottura di leghe da bonifica, seguita da un raffreddamento a velocità lenta e controllata in modo da creare una condizione di massima duttilità con una minima tendenza all'invecchiamento naturale.

Surface bloom (blumo di superficie)
Scoloramento di superficie che potrebbe svilupparsi sull'alluminio durante l'esposizione ad atmosfere umide o durante un trattamento termico.

 

Tensile strength (Rm) (Resistenza alla trazione)
La forza massima divisa per l'area trasversale originale del pezzo in prova, es. la tensione nominale corrispondente alla forza massima.

Toughness (Tenacità)
Resistenza di un materiale alla propagazione delle cricche a partire da un difetto.

Tolerance (tolleranza)
Deviazione accettabile da una dimensione nominale o specificata.

 

Ultimate tensile strenght (carico massimo a trazione)ì
Carico massimo applicato in modo graduale che un materiale è in grado di sostenere quando sottoposto ad una sollecitazione di trazione.

Ultrasonic test (controllo ad ultrasuoni)
Test non distruttivo che utilizza ultrasuoni per la rilevazione e la valutazione di grandezza di difetti interni di un materiale.

Under-ageing (sotto-invecchiamento)
Trattamento di invecchiamento artificiale condotto ad una temperatura troppo bassa e/o per un periodo troppo breve, con la conseguente impossibilità di ottenere il massimo effetto di indurimento.

 

Work hardening (incrudimento)
Modifica della struttura metallica in seguito a deformazione a freddo o a temperatura moderata. Comporta un aumento della resistenza meccanica, della durezza ed una diminuzione dell'allungamento e quindi dell'attitudine alla deformazione.

Workability (lavorabilità)
Attitudine di un materiale a lavorabilità di tipo plastico (laminazione, estrusione, trafilatura, etc)

Wrought product (prodotto lavorato)
Prodotto ottenuto per deformazione plastica, a caldo o a freddo, di un prodotto fuso.


scarica tutto il glossario

SCHEDE TECNICHE
Cliccate qui per scaricare le schede tecniche dei nostri prodotti

SCELTA DELLA LEGA
Cliccate qui per scegliere la lega più adatta alle vostre esigenze

 
Janus